Fistomba Social Park, inaugurato il “tempio”

Lino Gastaldello realizza il progetto pensato tre anni fa
Concerto inaugurale dei Koma Wawe
di Enrico Daniele


“Finalmente sono riuscito a realizzare un progetto nato tre anni fa”.
Saluta così il pubblico – composto perlopiù dai suoi amici – Lino Gastaldello, patron del Fistomba Social Park, dal palco di quello che lo stesso gestore definisce il “tempio”.

Sì, perché nell’idea progettuale di Gastaldello, c’era proprio quella di creare uno spazio chiuso, raccolto, quasi intimo, dove poter prolungare il cartellone delle manifestazioni che caratterizza e tiene vivo da molti anni le serate estive al Parco Valentini Natale (ex Fistomba).
Sabato 21 ottobre 2017 il progetto si è finalmente svelato al pubblico. Perciò vi si potranno apprezzare le proposte musicali (oltre al buon cibo della cucina) in un’atmosfera calda, profumata dal legno che caratterizza l’intera struttura, appendice sobria ma accogliente dell’originario spazio bar.

Ad aprire la serata inaugurale non potevano essere altro che i Koma Wawe, formazione nella quale Lino è il “front man”. Con lui i fratelli Santacatterina, Enrico alla chitarra e Carlo alle tastiere, Enrico Dal Bosco e il suo sax, Carlo Calore al basso e “special guest” Massimo Giacomini alla batteria.
Il sestetto ha sfoderato tutto il brillante repertorio fatto di funky, ska, raggae, scritto e musicato negli anni ’80, condito dai testi (rigorosamente in dialetto veneto) che, nonostante gli ormai trent’anni e più da quando furono editati, sono ancora di strettissima attualità.

Non è stato ancora reso noto il calendario dell’attività invernale ma le aspettative sono tante e non vi è dubbio sulla qualità di ciò che Lino e il suo staff saprà presentare al pubblico degli affezionati.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *